Siamo sempre stati a conoscenza delle strategie di marketing di Sony per PlayStation che hanno spesso aiutato la compagnia a superare, in vari modi, la sua concorrente principale nel mondo delle console, ossia Microsoft con Xbox.

Ai microfoni di GamesIndustry, Chris Deering, ex dirigente di Sony Computer Entertainment Europe, ha parlato proprio del dietro le quinte di queste particolari mosse. “Abbiamo preso di mira Microsoft fin dall’inizio, eravamo spietati,” ha detto Deering. “Non ho più questa mentalità, ma a quei tempi si trattava di vita o di morte. Nei nostri meeting di business, quando si parlava di Microsoft pensavamo cose tipo ‘Uccidiamoli all’inizio e non prendiamo prigionieri’.”

Questa strategia utilizzata dal periodo di PlayStation 2 e Xbox ha poi continuato ad essere sfruttata per vari anni e generazioni e, probabilmente, funzionerà anche per la PlayStation 5, che si troverà davanti il suo avversario Xbox Series X. “Ha funzionato per la PS2, PS3 e PS4,” ha aggiunto Deering. “È molto probabile che faremo così anche con PS5 perchè abbiamo lavorato molto per creare l’immagine di ‘PlayStation come sinonimo di giochi’ per poter affrontare Microsoft.”

La concorrenza tra le due compagnie, dunque, continuerà, anche se non è ancora chiaro con quali strumenti, se con il cloud gaming, lo streaming o, di nuovo, con le console. A questo punto, è possibile iniziare a chiedersi: PlayStation 5 uscirà prima di Xbox Series X?

Fonte: Push Square