Un report di The Gamer ha svelato in queste ore che la PlayStation 5 non permette agli utenti di dire parolacce quando condividono immagini sui social media come Twitter, e non sappiamo bene perché.

Quando condividi uno screenshot o un video su Twitter, la compagnia giapponese non ti consente di scrivere parole volgari nel corpo del tweet stesso, dandoti un messaggio di avvertimento. Se dovesse comparire, viene richiesto di cancellare la profanità per poi proseguire con la pubblicazione del messaggio. Pertanto, se state giocando a Demon’s Souls e volete sfogarvi, non potrete farlo direttamente tramite la console.

Come riporta The Gamer, tuttavia, non sembra esserci un modo per disabilitare questa funzione tramite le impostazioni di sistema della PS5. Potresti aspettarti che la funzione possa essere disabilitata o attivata nelle impostazioni, ma sembra che il filtro sia proprio integrato.

Inoltre, l’etica di questa pratica viene messa in discussione. Chiaramente una compagnia privata diversa di Twitter non dovrebbe poter vietare di utilizzare termini non offensivi a qualcuno (nella maggior parte dei casi), anche perché il social network stesso non li censura.

Fonte: The Gamer