Dopo l’annuncio della nuova data di uscita all’inizio del mese (e il reveal della roadmap post-lancio), Ubisoft ha comunicato questo pomeriggio che Rainbow Six Extraction, il PvE ambientato nel mondo di Rainbow Six Siege, è entrato in fase gold.

Questo significa che lo sviluppo del gioco base è completo e che il team ha poco meno di due mesi per lavorare sui primi aggiornamenti che andranno a risolvere diversi bug e glitch. Inoltre, l’entrata in fase gold indica l’inizio della produzione delle copie fisiche.

Di Rainbow Six Extraction abbiamo scoperto nuovi dettagli con trailer pubblicati nel corso degli ultimi mesi. Ubisoft, infatti, si è concentrata sulla pubblicazione di teaser dedicati agli Operatori di Rainbow Six Siege presenti nel titolo. L’ultimo video ci ha mostrato Pulse, mentre quello prima era dedicato a Doc. Tornando sempre più indietro, Ubisoft ci ha presentato Finka, Hibana e quasi tutti i personaggi giocabili.

In Rainbow Six Extraction apparterremo al REACT, un’organizzazione che ha il compito di sconfiggere un parassita, Chimera, che dopo aver causato l’evento Outbreak nel New Mexico si è rapidamente rifatto vivo in molte aree degli Stati Uniti. Quasi nulla è conosciuto di questo parassita in continua evoluzione e gli operatori scelti appositamente dal REACT sono gli unici in grado di affrontare e respingere questa nuova, letale minaccia scoprendone tutti i segreti.

Rainbow Six Extraction uscirà su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e Google Stadia il 20 gennaio 2022.