Sappiamo che Rockstar Games continua a supportare ampiamente con nuovi contenuti GTA Online, la popolarissima modalità multigiocatore di GTA 5, ma c’è un altro gioco dello studio la cui modalità multiplayer, invece, sembra essere stata quasi abbandonata. Stiamo parlando di Red Dead Online, la componente online di Red Dead Redemption 2.

Pochi giorni fa Rockstar ha condiviso i dettagli del primo aggiornamento dell’anno che, come ogni update settimanale, porterà solo bonus esperienza per alcuni eventi. I giocatori, tuttavia, non sono affatto contenti di questi piccoli update, poiché chiedono a gran voce di vedere veri nuovi contenuti proprio come GTA Online. Se quest’ultimo ha ricevuto recentemente un’espansione con Dr. Dre, gli aggiornamenti di Red Dead Online a confronto non includono nulla di mai visto prima.

È dalla scorsa settimana infatti che su Twitter (ma non solo) più volte è apparso nelle tendenze l’hashtag #SaveRedDeadOnline, con molti giocatori di Red Dead Online che chiedono a Rockstar di vedere un migliore supporto.

“Due anni di queste sciocchezze da parte di Rockstar. Semplicemente non gli interessa più, la cura e l’amore per Red Dead 2 sono spariti da tempo. Ora è tutto per GTA 5, che delusione”, ha scritto un fan. “Tre anni di trascuratezza di Red Dead Online per un gioco vecchio di otto anni, obsoleto, un ‘clusterfuck’ [sic] conosciuto come GTA Online. Red Dead Online è stato lasciato a marcire dall’incompetenza di Rockstar e dall’incapacità di ascoltare la loro community”, ha scritto un altro.

Non si tratta certo di un ottimo momento per Rockstar Games, dopo che ha dovuto scusarsi per le scarse performance e l’enorme quantità di bug della GTA Remastered Trilogy, collezione che include le versioni rimasterizzate di GTA 3, GTA San Andreas e GTA Vice City.