Resident Evil: Infinite Darkness è la serie TV in CGI di Netflix che sarà trasmessa entro la fine dell’anno. Facente parte di una serie di novità per festeggiare l’anniversario della serie, oltre al film, di questa serie non abbiamo mai saputo troppo, fino ad oggi.

Sul blog di Resident Evil, infatti, Capcom ha diffuso nuove informazioni sulla trama di Resident Evil: Infinite Darkness, mentre Netflix, dalla sua parte, ha svelato alcuni membri del cast. Ma cominciamo dalla storia.

Nel 2006, nella rete della Casa Bianca sono state trovate tracce di accesso improprio a file presidenziali segreti. L’agente Leon S. Kennedy è tra il gruppo invitato alla Casa Bianca per indagare su questo incidente, ma quando le luci si spengono improvvisamente, Leon e la squadra della SWAT sono costretti ad abbattere un’orda di misteriosi zombie. Nel frattempo, un membro dello staff di TerraSave, Claire Redfield, incontra un’immagine misteriosa disegnata da un giovane in un paese che aveva visitato mentre forniva supporto a dei rifugiati.

Ossessionata da questo disegno, che sembra essere di una vittima di un’infezione virale, Claire inizia la sua indagine personale. La mattina dopo, Claire visita la Casa Bianca per richiedere la costruzione di una struttura di assistenza. Lì, ha un incontro casuale con Leon e ne approfitta per mostrargli il disegno del ragazzo. Leon sembra rendersi conto di una sorta di connessione tra l’epidemia di zombie alla Casa Bianca e lo strano disegno, ma dice a Claire che non c’è alcuna relazione e se ne va. Col tempo, queste due epidemie di zombie in paesi lontani portano a eventi che scuotono la nazione nel profondo.

Parlando del cast, Leon e Claire saranno doppiati in inglese da Nick Apostolides e Stephanie Panisello, che hanno fornito le loro voci per questi personaggi nel remake del 2019 di Resident Evil 2. Vi ricordiamo che una data esatta per la pubblicazione del primo episodio di Resident Evil: Infinite Darkness deve ancora essere annunciata.