Nuovi dettagli riguardanti Resident Evil: Project Resistance emergono durante il TGS 2019, e ci sono interessanti novità da parte di Capcom.

La compagnia giapponese ha annunciato che nel futuro titolo della serie ci sarà una modalità singleplayer: non dovremo quindi avere paura di pensare che il gioco abbia solamente una componente multiplayer 4v1 in visuale asimmetrica di cui si è parlato pochi giorni fa.

È stato specificato che Project Resistance è solamente un titolo provvisorio e che il gioco sarà lanciato ad un prezzo inferiore rispetto allo standard dei normali tripla A, che solitamente si aggira tra i 60 e i 70 euro.

Per quanto riguarda la storia, Project Resistance è ambientato nel 1998 durante l’epidemia zombie che ha messo a ferro e fuoco Racoon City, rappresentata soprattutto nel primo capitolo e in Resident Evil 2. Il personaggio principale è Daniel, che rapisce delle persone (gli altri personaggi presenti nel gioco) e obbliga loro a fare un gioco in stile Saw.

 

Fonte: Spark Chronicles