In un’intervista rilasciata ad IGN, il producer Tsuyoshi Kanda ha rivelato che Resident Evil Village sarebbe potuto arrivare solamente su PC, PS5 e Xbox Series X/S, e non anche su console last-gen come succederà il 7 maggio prossimo.

Stando alle dichiarazioni di Kanda, Capcom non aveva deciso di rilasciare Resident Evil Village su PS4 e Xbox One sino all’annuncio del gioco, avvenuto lo scorso giugno. Questo significa che il team ha dovuto lavorare su queste versioni per meno di un anno, e nonostante ciò il risultato finale, come evidenziato da un video gameplay, sembra essere davvero ottimo.

“Abbiamo sviluppato Village come un gioco per l’hardware next-gen, ma al fine di renderlo accessibile a più giocatori, siamo passati attraverso un sacco di tentativi ed errori per fornire in qualche modo un’esperienza comparabile su hardware last-gen”, ha detto Kanda a IGN. “Alla fine, siamo stati in grado di fornire un prodotto di alta qualità anche per l’hardware last-gen. Detto questo, se la qualità non fosse stata sufficiente, non credo che l’avremmo rilasciato”.

“Se ci fosse stata una grande differenza nella qualità grafica o nel framerate, non sarebbe stato qualcosa che avremmo potuto consegnare ai giocatori, quindi abbiamo fatto del nostro meglio per assicurarci che sarebbe stato soddisfacente su qualsiasi piattaforma”, ha aggiunto il director Morimasa Sato.

Resident Evil Village uscirà su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series e Google Stadia il 7 maggio.