Nel corso di questa mattina il noto Dusk Golem, sempre ben informato sui piani di Capcom per il futuro, ha svelato le possibili finestre di lancio di tre titoli tanto attesi della compagnia giapponese, anche se solo uno di questi è stato effettivamente annunciato.

I giochi in questione sono Resident Evil Village, che come sappiamo sarà disponibile su PC, PS5 e Xbox Series X/S, Monster Hunter per Nintendo Switch, tanto rumoreggiato ma mai svelato ufficialmente da Capcom, e Street Fighter 6, titolo che considerando che Street Fighter 5 si sta per avvicinare alla fine del suo vitale con molta probabilità è già in lavorazione.

Stando a Dusk Golem, Capcom aveva intenzione di rilasciare Resident Evil 8 nel gennaio 2021 prima della pandemia di COVID-19, ma che nonostante ciò dovrebbe uscire entro marzo 2021, ovvero la fine di quest’anno fiscale, assieme a Monster Hunter per Switch, che con molta probabilità sarà annunciato al Nintendo Direct Mini: Partner Showcase di domani pomeriggio.

Per ultimo tocchiamo invece l’argomento Street Fighter 6: secondo Dusk Golem, il titolo doveva arrivare entro la fine dell’anno fiscale in corso, ma sarebbe stato rinviato di un anno a causa del cambiamento nei vertici dello sviluppo della serie, tutto causato dalle dimissioni di Yoshinori Oro, director del franchise, avvenute ad agosto. Dusk Golem è confidente, però, nel fatto che il titolo uscirà nel 2022.

Cosa ne pensate? Vi ricordiamo che queste voci di corridoio devono essere prese con la dovuta cautela non essendo ufficiali.