In un video pubblicato su YouTube nei giorni scorsi Jason Garza, community coordinator di Respawn Entertainment, ha svelato che ci sono pochissimi membri dello staff del team al lavoro su Titanfall poiché tutti gli altri sono concentrati su Apex Legends.

Nel filmato, registrato prima dell’attacco al battle royale di domenica scorsa, Garza ha rivelato che Respawn Entertainment ha circa due dipendenti che lavorano su Titanfall, mentre il resto è occupato con Apex Legends.

“La community di Titanfall non è dimenticata o abbandonata o qualcosa del genere. Ci stiamo ancora lavorando, è solo che non possiamo telegrafare le nostre mosse, e abbiamo solo una o due persone che ci lavorano. Tutti gli altri sono su Apex, quindi non sentitevi male. È qualcosa su cui lavoriamo, solo che queste cose richiedono tempo, non puoi semplicemente premere un pulsante e tutto si aggiusta magicamente,” ha spiegato Garza.

I commenti di Garza sul numero di personale che lavora su Titanfall hanno assunto un nuovo significato dopo l’attacco “Save Titanfall” di settimana scorsa. È ora molto più comprensibile che risolvere i problemi che affliggono Titanfall richiede davvero tanto tempo, considerando che non ci sono molti membri dello staff che si possono occupare del titolo.