Sin dalla sua uscita il mese scorso, l’argomento salvataggi di Returnal è molto discusso. Il roguelite di Housemarque è eccellente, ma anche molto difficile, e con le partite che possono durare anche più di due ore molti preferiscono avere la possibilità di spegnere la console e riprendere il gioco da dove ci si era fermati.

Housemarque ha recentemente detto di aver ascoltato il feedback dei fan, ma che implementare una funzione di salvataggio è più facile a dirsi che a farsi. “Capiamo che ci sono alcuni sistemi in atto che sono attualmente un fattore ostacolante”, ha detto ad Axios il direttore marketing di Housemarque, Mikael Havari.

Housemarque non ha deciso che cosa fare prossimamente, con Havari che ha aggiunto: “Ma attualmente, non sappiamo esattamente cosa sia [questo sistema di salvataggio per Returnal]. Quindi è molto difficile annunciare qualcosa, perché penso che ci siano molte persone diverse che cercano cose diverse”.

I commenti di Havari non sono troppo positivi, e smorzano leggermente le speranze di vedere presto una soluzione per risolvere questo problema notato da molti.

Returnal è disponibile su PS5.