Returnal è uscito su PS5 un mese fa, e Housemarque ha già ottenuto moltissimi dati e statistiche sul comportamento dei giocatori.

Con un tweet pubblicato oggi pomeriggio il team finlandese ha svelato diverse informazioni su quello che ha fatto l’utenza in Returnal, come ad esempio quante volte sono morti i giocatori, quanti nemici sono stati uccisi da Selene e quante ore sono state giocate complessivamente. In tutti i casi i numeri sono molto alti, come è possibile notare di seguito.

Nell’ultimo mese i giocatori hanno giocato a Returnal per un totale di quasi 6 milioni di ore (5.806.493 milioni per la precisione), un numero traducibile in 684 anni di gioco. I giocatori hanno anche ucciso più un miliardo di nemici, e allo stesso tempo sono stati sconfitti dai loro avversari poco più di 9 milioni di volte.

La statistica più sorprendente, forse, riguarda il primo boss di Returnal, Phrike. A quanto pare, Phrike è il nemico che ha ucciso più giocatori in assoluto: questo fa capire come il gioco non sia così semplice all’inizio quando si hanno a disposizione pochissime armi ed equipaggiamento in generale. Infine, l’Hollowseeker è l’arma preferita dai giocatori.

Returnal è disponibile su PS5.