Roblox ha superato Minecraft e ha raggiunto ben 100 milioni di utenti attivi al mese, rispetto ai 91 milioni dichiarati nel mese di marzo da Microsoft del titolo sandbox più famoso di sempre.

Roblox è uno dei giochi più popolari del mondo, ma non è molto discusso nel campo giornalistico videoludico. Il multiplayer free-to-play nacque nel 2006 e ha lentamente guadagnato utenza tra i più giovani su PC, Xbox One e mobile. Roblox è un titolo sandbox e MMO, con molte funzionalità simili al suo rivale di popolarità. In Roblox è possibile creare mappe e minigiochi, che sono accessibili e scaricabili dal sito ufficiale. Alcuni dei minigiochi più giocati sono i Tycoon oppure quelli legati al Parkour, al Mistero o simulazioni di titoli reali.

È inutile dire che Roblox è molto presente nei social media a causa dell’enorme diffusione dei video su YouTube, che mostrano gameplay di minigiochi ai più piccoli o a chi è solo curioso di scoprire nuovi modi per utilizzare il proprio tempo libero.

“Abbiamo iniziato Roblox oltre un decennio fa con la visione di portare le persone di tutto il mondo a giocare assieme”, ha detto il founder e CEO David Baszucki. “Roblox è iniziato con solo 100 giocatori ed un insieme di creatori che hanno ispirato l’un l’altro, sbloccando così un’ondata di creatività, collaborazione ed immaginazione che continua a crescere”.

Questo cambio di posizione potrebbe non durare molto, però, visto l’enorme ritorno di youtuber molto conosciuti, come PewDiePie, a Minecraft, e l’arrivo del gioco mobile Minecraft Earth, la cui beta chiusa sarà disponibile entro questa stagione.

 

Fonte: Eurogamer