Nei giorni scorsi Psyonix ha svelato i suoi piani per il supporto di Rocket League su console di prossima generazione come Xbox Series X/S e PlayStation 5: se sulla prima piattaforma sarà possibile giocare a 120 FPS, sulla seconda no. Per capire come mai ciò non avviene anche sulla console di Sony, la redazione di Push Square ha posto qualche domanda agli sviluppatori.

Per ricapitolare, su PS5 Rocket League gira proprio come su PS4 Pro (caso analogo a Call of Duty: Warzone?), ossia a 4K e 60 FPS, mentre su Xbox Series X sarà possibile raggiungere i 120 FPS siccome sarà pubblicato un aggiornamento che introdurrà la funzionalità. Questo update, per ora, non sarà disponibile anche su PS5, ed ecco perché.

“Al momento non abbiamo altro da condividere sui piani per PS5, ma possiamo far luce sul perché,” ha dichiarato Stephanie Thoensen, senior communication manager di Psyonix. “L’obiettivo principale del nostro team quest’anno è stato la nostra recente transizione al free-to-play e l’aggiornamento delle principali funzionalità come il nostro sistema di tornei. Per questo motivo abbiamo dovuto prendere decisioni difficili su cos’altro avremmo potuto ottenere.”

“Abilitare i 120 Hz su Xbox Series X | S è una patch minore, ma attivarli su PS5 richiede un port nativo completo a causa di come la retrocompatibilità è implementata sulla console e sfortunatamente non è stato possibile a causa della nostra attenzione concentrata su altro,” ha concluso Thoensen.

Tutto questo sembra essere dunque legato ad una limitazione su come PS5 gestisce i giochi retrocompatibili, siccome a quanto pare è richiesto molto più lavoro che su Xbox Series X/S.

Fonte: Push Square