In un post pubblicato sulla pagina Steam del gioco per riassumere l’anno appena passato, Facepunch ha annunciato che il suo survival Rust ha venduto più di 12 milioni di copie, 12.481.079 per la precisione.

Il titolo, disponibile da quasi dieci anni su PC e da qualche mese su PS4 e Xbox One, ha inoltre venduto più di un milione di pacchetti DLC, un numero da non sottovalutare. Più di 400.000 giocatori sono iscritti al server Discord ufficiale di Rust, mentre Facepunch ha bannato più di 600.000 account per cheating e non solo. Su Twitch Rust ha raggiunto un picco di 1.37 milioni di visualizzazioni contemporanee, per un totale di 300 milioni di ore viste e più di 1 miliardo di visualizzazioni.

“Il 2021 è stato un anno eccezionale per Rust sotto quasi ogni aspetto”, ha annunciato il team su Steam. “Nel 2021 Rust è esploso su Twitch, abbiamo visto conteggi di giocatori da record, rilasciato il Voice Props DLC Packs, cambiamenti al mondo, nuove missioni, treni merci, laboratori subacquei, emote, sottomarini, MLRS e tanto altro ancora.”

Sebbene sia disponibile dal 2013, Rust è tornato ad essere popolare lo scorso anno dopo che alcuni streamer molto conosciuti hanno giocato su un server privato assieme.