Vi ricordate di Sakura Kakumei, il nuovo gioco spin-off della serie di Sakura Wars disponibile, per ora, solo in Giappone e su Android e iOS? Ebbene, secondo un nuovo report. il titolo di DelightWorks non è andato troppo bene. Ma partiamo dal principio.

Il 2020 ha visto il lancio in Occidente di un ottimo reboot della serie su PS4, insieme a un nuovo anime (che poteva osare di più — personalmente parlando), un nuovo spettacolo teatrale e una sfilza di nuovi brand, con l’intento, molto probabilmente, di riportare in vita il marchio per il nuovo decennio. E tra i tanti progetti c’è Sakrua Kakumei, un gioco per mobile al momento disponibile solo in Giappone.

Secondo un articolo di Business Journal, tradotto gentilmente da un utente di ResetEra, il titolo gacha free-to-play ha incassato un misero 73 milioni di yen (circa 700mila dollari) nel suo primo mese di rilascio, debuttando al 215esimo posto nelle classifiche delle vendite su mobile.

Il problema vero, però, risiede nel fatto che gli introiti, basati sui costi dello sviluppo di Sakura Kakumei, sono miseri: gli analisti del settore ritengono infatti che i lavori siano costati 3 miliardi di yen, circa 30 milioni di dollari. A questo punto bisognerà capire come proseguirà il tentativo di riavvio di Sakura Wars, sperando che questo non causi troppi problemi al franchise.

Fonte: BJ | Via: ResetEra