Con un comunicato stampa rilasciato oggi, Riot Games ha annunciato Sentinelle della Luce, il suo prossimo grande evento cross-franchise.

Sentinelle della Luce inizierà l‘8 luglio ed includerà nuove esperienze per League of Legends, League of Legends: Wild Rift, Legends of Runeterra, Teamfight Tactics e Valorant. L’evento sarà quindi accessibile in ogni gioco Riot Games, il che è certamente positivo se si apprezza particolarmente la compagnia. Inoltre, l’evento offrirà ai giocatori di tutto il mondo l’opportunità di contribuire al Riot Games Social Impact Fund, la cui ultima iniziativa è stata l’aspetto di beneficenza Ornn del Bosco Antico che ha raccolto oltre 7 milioni di dollari.

Sentinelle della Luce continua il primo arco narrativo di Riot partito ormai mesi fa, iniziato a gennaio con il ritorno di Viego nel video “Rovina”. Le illustrazioni presenti nell’annuncio includono Viego e Gwen, lanciati nei mesi scorsi, insieme ad altri volti noti di LoL tra cui Lucian, Senna e Thresh. La figura più in basso ci dà la possibilità di vedere per la prima volta il campione “Sentinella perduta” che Riot ha anticipato in passato, la cui arma rispecchia un’immagine mostrata ad aprile. Completando l’enigma online, i giocatori hanno scoperto che il nome del personaggio misterioso è Akshan.

Maggiori dettagli su Akshan e Sentinelle della Luce saranno diffusi prossimamente.