Nel nuovo numero della rivista PLAY (via RespawnFirst) è presente un’intervista a Kuba Opon, game director di Shadow Warrior 3. In questa occasione lo sviluppatore ha svelato diversi dettagli sul gioco, in uscita prossimamente su PC, PS4 e Xbox One.

Innanzitutto, Opon ha parlato di come il gioco avrà una storia più intensa dei precedenti capitoli, spiegando che gli incontri saranno molto più pensati e meno caotici di prima. “Gli incontri sono molto più pensati, meno caotici e, allo stesso tempo, daranno ai giocatori molta libertà e creatività nella scelta del modo in cui sconfiggere i nemici,” ha affermato Opon.

Shadow Warrior 3 farà anche crescere Lo Wang come personaggio. “Quando abbiamo iniziato a parlare del drago nel 2019, abbiamo usato paragoni con la Grande Muraglia Cinese. Tuttavia, le cose sono cambiate un po’ da allora e il drago ha guadagnato un po’ di peso, sia letteralmente che metaforicamente. Volevamo anche presentare il nostro drago da un punto di vista leggermente diverso da quello a cui siamo abituati nei giochi e far sentire Lo Wang come un fastidioso insetto sulla sua schiena,” ha aggiunto Opon.

Parlando invece degli scontri con i nemici, Opon ha accennato al fatto che il gioco avrà una nuova serie di mosse finali sanguinose e cruente.

“Al nostro tradizionale set di sangue, sangue e budella, fendenti di Katana precisi e puliti, fori di proiettile e avversari schiaccianti, abbiamo aggiunto un intero set di mosse finali che sono completamente nuove per la nostra serie. Sono pensate per essere molto brutali e dolorosi, ma sempre con una certa dose di umorismo e follia che deriva sia dal carattere del nostro eroe principale che dal design originale dei nostri Yokai.”

Shadow Warrior 3 uscirà su PC, PS4 e Xbox One.