La scorsa settimana Sloclap ha annunciato di aver anticipato la data di uscita di Sifu, il suo nuovo titolo di combattimento in cui invecchieremo ogni volta che verremo sconfitti.

In una nuova intervista rilasciata a MP1ST, il producer Pierre Tarno ha confermato che il gioco al lancio non avrà alcuna selezione della difficoltà. Tarno non esclude che questa funzionalità possa essere aggiunta con un aggiornamento post-lancio, ma sembra che non sia nelle intenzioni dello studio al momento.

“Vogliamo che Sifu sfidi i giocatori e li incoraggi ad imparare, migliorare e adattarsi. La possibilità di rialzarsi dalla morte aiuterà i nuovi giocatori permettendo loro di fallire e riprovare più volte quando trovano delle difficoltà. Ma il prezzo degli errori aumenterà rapidamente, e per completare il gioco dovranno padroneggiare il sistema di combattimento,” ha spiegato Tarno, che ha anche confermato che sarà possibile completare la compagnia senza morire.

Non ne abbiamo la certezza, ma è molto probabile che il team di Absolver non abbia implementato i livelli di difficoltà in Sifu poiché andrebbero ad avere un effetto negativo sull’esperienza di gioco.

Sifu uscirà su PC, PS4 e PS5 l’8 febbraio 2022.