È da anni che abbiamo a che fare con continui rumor sul possibile ritorno di Silent Hill, una delle serie più note di Konami che, però, non vede un nuovo gioco da davvero tanto tempo. Questo potrebbe però cambiare presto, almeno stando alle dichiarazioni di Cristophe Gans, regista del film di Silent Hill.

In una nuova intervista rilasciata a Jeuxact, Gans ha affermato che Konami starebbe per rilanciare il franchise in termini di videogiochi. Gans stesso sta lavorando ad un nuovo film che farebbe proprio parte di questa iniziativa da parte della compagnia giapponese di riportare in auge Silent Hill dopo molti anni.

“Il franchise (Silent Hill, ndr) verrà rilanciato in termini di videogiochi, e quindi il film diventerà parte di una iniziativa globale. Credo che su un forum qualcuno l’abbia dedotto e ha assolutamente ragione; in altre parole, il film è effettivamente parte di un insieme,” ha detto Gans. “Non dico che sia stata Konami a chiederci di fare un nuovo film, si dà il caso che pochi mesi prima dell’inizio della pandemia, siamo all’inizio del 2020, con Victor Hadida, dopo la morte di Samuel (Hadida, il fratello maggiore ndr), abbiamo passato in rassegna tutti i diritti che Samuel aveva acquisito e ci siamo detti… Abbiamo il franchise di Fatal Frame e la licenza di Silent Hill, dobbiamo fare qualcosa.”

Si è tornati a parlare di Silent Hill il mese scorso, quando un leak rivelò delle immagini di un progetto non ancora annunciato che sarebbe in sviluppo presso Bloober Team, studio che ha negato le voci di corridoio.