Tramite un post sul suo profilo Twitter, lo sviluppatore Proletariat ha condiviso alcune statistiche riguardanti il lancio di Spellbreak, il suo battle royale basato sulla magia free-to-play disponibile da giovedì scorso.

Secondo quanto riportato dal team di sviluppo, già due milioni di giocatori avrebbero giocato al titolo, un numero niente male ma anche non così impressionante considerando che è gratis ed è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch. Allo stesso tempo sono state viste 1 milione e 700 mila ore del gioco su Twitch, e ci sono stati abbastanza incantesimi per scatenare un danno pari a 7 miliardi.

Si tratta di risultati ottimi per un gioco che è appena arrivato, e pertanto non è da escludere che, con il passare delle settimane, possa diventare ancora più popolare come altri titoli del genere, Call of Duty: Warzone ad esempio, anche se quello è più un caso a parte.

“Spellbreak è un battle royale ambientato nelle misteriose Hollow Lands, dove è una continua lotta per la sopravvivenza: qui tu e decine di amici online dovrete sfruttare le complessità di un profondo sistema basato su classi e oggetti per diventare vincitori.

Che tu stia lanciando enormi fulmini e palle di fuoco incendiarie con i tuoi guanti magici o utilizzando potenti rune di movimento per muoverti nell’ombra e volare, le tue scelte in battaglia risulteranno fondamentali per la vittoria. Crea sinergie tra le tue build e annienta i tuoi nemici in svariati modi in un mondo pieno di sorprese esteso e costantemente aggiornato.”

Spellbreak è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.