Una storia in particolare in Spiritfarer ha mancato l’obiettivo e lo sviluppatore del gioco, Thunder Lotus Games, ha promesso di correggerla.

Lo sviluppatore di Spiritfarer Thunder Lotus ha rilasciato una dichiarazione in cui si scusa per come una storia nel gioco ha rappresentato un personaggio disabile. Gustav, un uccello un tempo legato alla sedia a rotelle, menziona in una conversazione come la morte li abbia liberati dalla sedia a rotelle.

Kayla Whaley ha affermato come questo perpetui l’idea che la morte sia meglio che vivere con una disabilità, qualcosa che è insensibile per le persone disabili che eccellono nonostante le loro disabilità. Thunder Lotus ha ammesso che parte della scrittura non è proprio corretta, e ha promesso di cambiarla e riesaminare il gioco per qualsiasi altro materiale che possa avere sfumature simili.

“È stato portato alla nostra attenzione che alcuni degli scritti di Spiritfarer discriminano, specialmente nel caso della descrizione di un personaggio della propria sedia a rotelle”, ha scritto Thunder Lotus.

“Noi, gli sviluppatori di Spiritfarer, vorremmo porgere scuse sincere e sentite e impegnarci a correggere la mancanza di sensibilità e di giudizio che abbiamo dimostrato. Comprendiamo che abbiamo inconsapevolmente utilizzato idee e linguaggio che sono stati tradizionalmente utilizzati per escludere e discriminare le persone con disabilità, rafforzando al contempo le visioni su ciò che dovrebbero trovare potenziante. Ciò mina direttamente lo spirito empatico che volevamo infondere in ogni aspetto del gioco e ci rammarichiamo di questo fallimento.”

Spiritfarer è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.