In una intervista di gruppo rilasciata a Famitsu, diversi sviluppatori di Square Enix hanno anticipato i loro piani per il 2021.

Il produttore di Final Fantasy 14 e Final Fantasy 16, Naoki Yoshida, ha spiegato che si aspetta che il 2021 sia l’anno più impegnativo della sua carriera, anticipando una serie di annunci per entrambi i giochi. Sappiamo già che Square Enix terrà a febbraio un evento in cui probabilmente svelerà la nuova espansione dell’MMO, e che sempre il prossimo anno ci saranno notizie su Final Fantasy 16, pertanto questo non sorprende.

Il produttore di Final Fantasy 7 Remake, Yoshinori Kitase, ha spiegato che la seconda parte di questo grande progetto è in fase di sviluppo, ma dovremmo aspettare più a lungo per maggiori dettagli. Non ha fornito suggerimenti specifici su quando possiamo aspettarci che sarà svelato altro.

Il produttore di NieR, Yosuke Saito, ha detto che il franchise continuerà ancora per un po’ di tempo, citando NieR Re[in]carnation e Replicant ver.1.22474487139… Ha anche citato Babylon’s Fall, un altro titolo in sviluppo di cui però non sappiamo nulla.

Il produttore di Bravely Default 2, Tomoya Asano, ha detto che spera che il gioco abbia successo e di passare ad un titolo successivo in futuro, mentre Masashi Takahashi (che ha anche lavorato a Octopath Traveler) ha aggiunto che ci sono stati progressi in parallelo su altri giochi.

Fonte: Famitsu | Via: Twinfinite