È da un po’ che non sentivamo parlare di Squadron 42, la campagna single player di Star Citizen. In particolare, l’ultimo dettaglio che abbiamo ricevuto era la finestra di lancio della beta fissata per il terzo trimestre del 2020. Ciò non è successo, e Cloud Imperium ha fatto sapere che ci vorranno ancora anni prima di poterci giocare.

In un recente numero di MCV/Develop (via The Gamer), il COO di CIG, Carl Jones, ha parlato della situazione all’interno del team e di quando i giocatori potranno finalmente mettere le mani su Squadron 42. A quanto pare molto dipende da Chris Roberts, impegnato con i trasferimenti per il nuovo studio di Manchester, che andrà ad aumentare le dimensioni del team per lavorare più velocemente.

“Sì, potrebbero volerci uno o due anni in più. [Roberts] sta trascorrendo più tempo qui con il team di Squadron 42 e con gli altri nostri sviluppatori, ma sarà quest’anno che starà con noi per più tempo”, ha spiegato Jones. “Speriamo che ciò significhi che possiamo far avanzare i lavori su Squadron 42 più velocemente. Vogliamo che il gioco finisca, ma sarà finito quando sarà pronto”.

A novembre CIG aveva annunciato che la campagna di finanziamento di Star Citizen aveva raggiunto i 400 milioni di dollari, un numero davvero incredibile. CIG sembra star facendo progressi sul gioco, ma l’attesa sarebbe ancora lunga.