Ad un’ora circa dall’annuncio di ieri, Square Enix ha reso disponibile su PlayStation 5 una demo di Stranger of Paradise Final Fantasy Origin, un nuovo titolo di Final Fantasy sviluppato da Team Ninja. Tuttavia, questa versione di prova non parte nemmeno.

Dopo il reveal del gioco e il rilascio della demo sul PlayStation Store, il profilo Twitter ufficiale del gioco ha confermato che ci sono dei problemi e che Square Enix sta lavorando per risolvere il problema. Al momento della scrittura, Square Enix non ha fornito un aggiornamento sulla situazione.

“Siamo a conoscenza di problemi riscontrati durante il tentativo di download della versione di prova di Stranger Of Paradise Final Fantasy Origin. Stiamo lavorando per risolvere questo problema e twitteremo un aggiornamento non appena possibile, apprezziamo la vostra pazienza,” aveva detto ieri sera Square Enix.

Parlando del gioco in sé, in un’intervista rilasciata a Famitsu (via Siliconera), Square Enix ha condiviso più informazioni sul gameplay del titolo, e in particolare sul combattimento.

Jack, uno dei personaggi principali, sarà in grado di utilizzare abilità uniche per uccidere il Caos. Tra queste abilità troviamo “Soul Burst” e “Light Bringer“. Se i giocatori riescono a “rompere” i nemici possono utilizzare “Soul Burst” per cristallizzarli e poi frantumarli. “Light Bringer”, invece, sarà utilizzata per potenziare temporaneamente Jack al costo di qualche MP. Usando “Light Bringer” sarà più facile “rompere” i nemici.

In Stranger of Paradise Final Fantasy Origin ci saranno anche dei mostri mini-boss. Questi mostri potranno apparire mentre si attraversano i vari ambienti del gioco. Non mancheranno infine i mestieri dove, in base a quello selezionato, si potranno equipaggiare armi diverse e lo stile di attacco cambierà.

Stranger of Paradise Final Fantasy Origin uscirà su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X/S nel 2022.