In una nuova intervista rilasciata ad Epic Games, Geoff Keighley, noto giornalista videoludico, è tornato a parlare del Summer Game Fest 2022.

Come precedentemente annunciato, l’evento partirà con una presentazione che si terrà il 9 giugno alle 20:00 ore italiane. Ma cosa ci sarà dopo? Secondo Keighley, l’evento di quest’estate includerà una serie di grandi dirette di sviluppatori e publisher, anche se alcune di queste potrebbero tenersi anche a luglio o persino agosto. La maggior parte dell’evento, però, si concentrerà tra il 9 e il 12 giugno.

“Penso che tutto si svolgerà nell’arco di poche settimane, dato che il settore si presenta al mondo intero nel mese di giugno, con tutti gli attori impegnati a organizzare eventi”, ha dichiarato Keighley. “So che l’idea diffusa è che sia preferibile un programma condensato in pochi giorni, ma tempi così ridotti non sono facili da realizzare, perché le aziende vogliono giornate intere in cui sono le uniche sotto i riflettori. Non sono quindi sicuro che torneremo al vecchio modello, con tutte le attività compresse in pochi giorni”.

Keighley ha detto che quest’anno vedremo meno aziende organizzare eventi autonomi, mentre probabilmente vedremo molti di quegli studi ed editori partecipare ad eventi dell’organizzatore. Inoltre, Keighley ha suggerito che potrebbero esserci meno annunci di giochi blockbuster rispetto agli altri anni.

“Le aziende hanno ormai una struttura diversa”, ha affermato. “I giochi offerti come servizi live sono sempre più diffusi. Se guardo al panorama odierno, credo che le proposte più entusiasmanti vengano dagli studi indipendenti e dalle aziende sostenute da finanziatori, piuttosto che dai grandi editori storici”.