Nel corso di una livestreaming in cui si è parlato di League of Legends (che riceverà un nuovo campione) e del suo universo attorno, Riot Games ha voluto anticipare il futuro per il 2021 di Teamfight Tactics e Legends of Runeterra, due nuovi titoli nati dall’MMO free-to-play.

Riot promette molte novità per Teamfight Tactics nel 2021, come l’aggiornamento di metà set di Destini e il Campionato, seguiti da due nuovi set e una nuova modalità che verrà introdotti prima della fine dell’anno. Il primo arriverà questo mese, ed introduce una nuova arena classificata, nuovi campioni, tratti e Mini Leggende. Il Campionato di Destini si terrà invece in primavera. Infine, verrà lanciata una modalità più veloce che permetterà di completare una partita in venti minuti o meno.

Per quanto riguarda Legends of Runeterra, invece, nel 2021 Riot si è posta l’obiettivo di migliorare l’approccio ai campioni e aggiungere nuove funzioni sociali, sempre continuando a introdurre nuove regioni nel gioco. La prossima regione che verrà presentata sarà la magnifica e antica Shurima. Quest’anno, Legends of Runeterra si concentrerà più che mai sui campioni, e Riot cercherà nuovi modi per offrirvi nuovi sistemi per introdurre altri campioni, più spesso, anche al di fuori delle espansioni bimestrali. Il primo sarà Aphelios, disponibile a febbraio.

Che ne pensate dei piani che ha in mente Riot Games per questi due giochi?