In un video mostrato durante la Geeked Week, Netflix ha rivelato dei nuovi filmati di Tekken: Bloodline, serie animata del picchiaduro Bandai Namco, presentati da niente di meno che Katsuhiro Harada.

“Saranno mostrate parti della storia originale che sono state scritte solo a parole, come la vita che Jin Kazama aveva con la madre Jun a Yakushima e il tipo di conversazioni che avevano”, ha rivelato Harada. “Quelle sono davvero le mie scene preferite”.

“Se Jin Kazama fosse una persona reale, l’unica cosa che gli direi è: ‘Mi dispiace per averti sempre fatto passare tante cose terribili’. La serie di Tekken è andata avanti per molto tempo, ma in realtà, nell’intero arco di tempo in cui sono stati realizzati i videogiochi, Tekken ha avuto una storia molto lunga”, ha aggiunto Harada. “Ecco quanto è grande questa storia, che ora viene adattata per la prima volta come serie anime”.

“Fin da piccolo Jin Kazama impara dalla madre le tecniche di autodifesa della famiglia. Ciò nonostante non può fare nulla quando una mostruosa forza malefica distrugge tutto ciò che ama, stravolgendo per sempre la sua vita. Arrabbiato con se stesso per non essere stato in grado di intervenire, Jin si vota alla vendetta e per ottenerla insegue il potere assoluto. La sua ricerca lo spinge verso la battaglia più importante al mondo: il King of Iron Fist Tournament,” si legge nella trama offerta da Netflix.

Come annunciato a marzo, Tekken: Bloodline uscirà su Netflix nel corso del 2022.