SNK ha annunciato questa mattina che, a causa di un aumento dei casi di COVID-19 in Giappone, ha scelto di rinviare The King of Fighters XV al primo trimestre del 2022.

Inizialmente previsto per il 2021, il gioco non sarà più pubblicato quest’anno. Il team spiega di aver dovuto aggiustare la timeline di sviluppo di The King of Fighters XV e, probabilmente visto il lavoro da casa, ha capito di non poter rilasciare quest’anno l’atteso picchiaduro.

“Ci sono molti fan che aspettano di vedere The King of Fighters XV nel 2021, ma a questo punto, purtroppo, dobbiamo annunciare che KOF XV sarà lanciato nel primo trimestre del 2022,” ha detto il produttore Yasuyuki Oda.

“La tempistica di sviluppo che ci eravamo prefissati di raggiungere all’inizio è stata influenzata dai casi di COVID-19 in continuo aumento in Giappone. Alla fine abbiamo preso la decisione definitiva che la qualità del prodotto deve venire prima di tutto, e quindi con questa decisione arriva una finestra di rilascio modificata. Chiediamo sinceramente la vostra gentile pazienza e comprensione mentre i nostri team di sviluppo continuano a lavorare duramente su KOF XV mentre ci avviciniamo al suo rilascio.”

The King of Fighters XV uscirà su piattaforme non annunciate nel 2022.