Abby, uno dei personaggi introdotti con il secondo capitolo della serie, utilizza una mazza da golf in The Last of Us Parte 2 non così per caso.

La scena in questione, infatti, è stata ispirata da un evento vissuto per davvero da Neil Druckmann, il director, ma quello è stato solo uno sfortunato incidente.

Nota: seguono importanti spoiler di The Last of Us Parte 2.

The Last of Us 2 immagine 6

In un’intervista con il The Washington Post, Druckmann ha rivelato perché Abby usa una mazza da golf in quella scena in The Last of Us Parte 2.

Druckmann ha spiegato che, per diverso tempo, nella sceneggiatura del gioco era scritto che Abby doveva pugnalare Joel alla schiena con un coltello, per poi torcerlo e paralizzarlo. Le cose sono andate diversamente, poiché “sembrava più una cosa da Ellie e volevamo qualcosa di diverso”, ha detto Druckmann.

Alla fine, il team che si dedica alla sceneggiatura del gioco ha optato per qualcosa che Druckmann aveva sperimentato in prima persona: essere colpito alla testa con una mazza da golf. “Un mio amico era appassionato [di golf]. Mi invitò ad andare in un campo pratica. Mi stava mostrando delle cose”, ha continuato Druckmann. “Ero in piedi dietro di lui e sono stato colpito in testa. Sangue ovunque”.

Druckmann rivela che la ferita è stata suturata con ben 30 punti, e che nel suo cranio è ancora presente un’ammaccatura che, molto probabilmente, è permanente.