Il producer della serie di The Legend of Zelda, Eiji Aonuma, sa a che cosa state pensando: non è ora che ci dica qualcosa di più sul sequel di Breath of the Wild? Annunciato per la prima volta all’E3 2019, da allora non si è più mostrato. Oggi, Aonuma ha fornito un piccolo aggiornamento al riguardo, affermando che dobbiamo essere pazienti.

Nell’introduzione del nuovo trailer di presentazione di oggi di Hyrule Warriors: Age of Calamity, Aonuma si rivolge a tutti i fan della serie. Con Age of Calamity che funge da prequel di Breath of the Wild, Aonuma si prende un momento per parlare dell’attesissimo seguito.

“Nella presentazione del Nintendo Direct di giugno 2019 abbiamo accennato al fatto che avevamo avviato lo sviluppo del sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Molte persone in tutto il mondo stanno ancora giocando a Breath of the Wild, quindi vorrei ringraziarvi tutti dal profondo del mio cuore. Grazie mille a tutti,” ha detto. “Per quanto riguarda il sequel, per rendere ancora più impressionante il vasto mondo che vi è piaciuto esplorare nel gioco originale, il team ci sta lavorando duramente. Quindi, dovrete aspettare ancora un po’prima di poter avere più aggiornamenti.”

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 tornerà dunque a mostrarsi tra diverso tempo, molto probabilmente tra molti mesi, se non persino il prossimo anno. Cosa ne pensate?