Monolith Soft, il team di Xenoblade e co-sviluppatore di The Legend of Zelda: Breath of the Wild (1 e 2), continua ad espandersi con un numero significativo di assunzioni.

Negli ultimi anni, Monolith, studio giapponese di proprietà di Nintendo, ha contribuito alla creazione non solo dell’incredibile The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ma anche di Splatoon 2 e Animal Crossing: New Leaf. Monolith è principalmente conosciuta per la sua serie di RPG Xenoblade che ha avuto un discreto successo sia su Nintendo Wii che su Nintendo Switch.

Con un post pubblicato su Facebook nelle scorse ore, Monolith ha annunciato una “grande espansione” del personale nel suo studio di Kyoto. Il team ha aperto le assunzioni per sei nuovi ruoli, tra cui artisti grafici 3D e 2D.

In totale, la compagnia ha quasi 40 offerte di lavoro aperte sul suo sito web, e sebbene la maggior parte degli annunci non specifichi un progetto esatto, cinque dicono che sono ruoli per “la serie di Legend of Zelda”, presumibilmente The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2.

Monolith Soft si è espansa significativamente negli ultimi anni, con un nuovo studio di Tokyo aperto nel 2019, per un totale di quattro sedi con più di 270 persone in ognuna.