Nel corso delle scorse ore il team dell’est Europa Bloober Team ha parlato sul blog di Xbox di The Medium, il suo nuovo horror dopo Blair Witch e Layers of Fear, in uscita su Xbox Series X.

In questo lungo articolo, in cui si parla anche di Call of the Sea, lo studio non tocca mai l’argomento framerate, bensì si limita a dire che il gioco sfrutterà alla grande l’hardware next-gen di Microsoft per far arrivare a far girare il titolo ad una risoluzione di 4K e, soprattutto, supportare il Ray-Tracing. Il team di Call of the Sea, invece, è andato più sullo specifico, affermando che la versione per Xbox Series X del loro gioco girerà a 4K e 60 FPS.

Questa mancanza di informazioni riguardanti il framerate ha fatto iniziare a pensare ad alcuni che The Medium non sarà in grado di raggiungere i 60 FPS e di fermarsi a 30 FPS per dare però spazio ad una miglior fluidità con un ottimo livello grafico.

Questo per ora non ci è dato saperlo, e ci toccherà attendere una conferma o una smentita da parte di Bloober Team, studio che starebbe per essere acquisito da una grande compagnia. The Medium uscirà su PC e Xbox Series X a fine anno.

Fonte: Microsoft