Dopo l’accordo stipulato tra Microsoft, Nintendo e Sony sui cambiamenti del sistema delle loot box, anche THQ Nordic ha deciso di parlare.

Nella lista delle compagnie che hanno approvato queste modifiche si trovavano, ad esempio, Activision ed EA, altamente criticate proprio per l’uso spesso improprio delle loot box, che hanno però scelto di dare più informazioni ai consumatori.

THQ Nordic non era presente in questa lista, e tramite un post su Twitter, ha deciso di elencare i tre motivi principali:

  • a) L’ESA non ha richiesto alcuna dichiarazione da parte loro dopo la pubblicazione dell’accordo
  • b) nessun gioco pubblicato da loro possiede questa meccanica
  • c) non pianificano di aggiungere nessuna meccanica a stile casinò nei loro giochi

Cosa ne pensate delle parole di THQ? Anche secondo voi, le loot box portano a meccaniche stile casinò?