In Homefront: The Revolution sono presenti diversi riferimenti a TimeSplitters 2, e a quanto pare c’è persino un porting in 4K del titolo pronto per essere giocato da un cabinato arcade. C’è però un problema: il codice per sbloccare il segreto è andato perso.

Durante il weekend di Pasqua, l’ex sviluppatore di Vlambeer, Jan Willem Nijman, ha chiesto ai colleghi sviluppatori di svelare i loro Easter Eggs preferiti nascosti nei loro giochi. Matt Phillips, che in precedenza ha lavorato a Homefront: The Revolution, ha rivelato proprio questo segreto su Twitter: “Il mio momento di maggior orgoglio. Port 4K nativo e completamente giocabile di TimeSplitters 2 nascosto in questa macchina arcade in Homefront: The Revolution”.

Phillips dice che il gioco era “completamente giocabile” dopo aver usato un codice di sblocco, che tuttavia è andato perso. Quando un fan gli ha chiesto come sbloccare il gioco, Philips ha detto che “Il codice di sblocco è stato perso nel tempo, non ho più il quaderno con esso. Una volta l’ho dato a un amico per farlo trapelare in qualche canale Discord e l’hanno chiamato bugiardo e gli hanno bannato l’account ahahah”.

Naturalmente, Internet è già alla ricerca di modi per trovare il codice, con diversi giocatori che stanno già setacciando i file per trovare indizi, anche se questo potrebbe non dare alcun risultato. Secondo Phillips, infatti, “non c’è nulla nel gioco base che anche lontanamente accenni al trucco, mi dispiace”.