XProger, un modder al lavoro sul progetto dal 2017, ha realizzato un software chiamato OpenLara che consente di far girare il primo Tomb Raider su un vero Game Boy Advance.

Negli ultimi anni abbiamo visto innumerevoli porting di Tomb Raider, ma non per una console come il Game Boy Advance che ha decisamente i suoi anni. XProger ha mostrato in passato OpenLara in azione su Xbox One, Switch, smartphone, ma non solo: una volta ha fatto girare Tomb Raider in split-screen, con due Lara Croft che si trovavano contemporaneamente nello stesso luogo.

Quello che ha sorpreso di più la community, tuttavia, è stato il porting per Game Boy Advance recentemente mostrato in un video su YouTube. Nel filmato, visibile qui sotto, XProger inserisce una cartuccia di OpenLara dentro alla console e gioca al tutorial e al primo livello. A detta di XProger al momento tre livelli del gioco sono giocabili.

Quando gli è stato chiesto come è riuscito a portare OpenLara su una cartuccia, XProger ha detto: “Il motore [grafico] è stato completamente riscritto per supportare vecchie piattaforme senza FPU. Utilizza la rasterizzazione software e la matematica delle matrici realizzata in Assembly ARM”.

Se siete curiosi di OpenLara vi rimandiamo alla sua pagina presente su GitHub, trattandosi di un progetto completamente open-source.