Come riportato nelle scorse ore, Twitch ha subito un importante attacco che ha portato alla pubblicazione in rete di tutto il codice sorgente del servizio, oltre a progetti mai annunciati e riservati. La compagnia ha confermato l’attacco, e in un nuovo post sul proprio blog ha spiegato cosa è successo.

Twitch afferma che la causa del leak è “dovuta a un errore nella modifica della configurazione del server a cui è stato successivamente effettuato l’accesso da parte di una terza parte”. L’azienda non nega apertamente un furto dei dati di accesso, ma dichiara: “In questo momento non abbiamo alcuna indicazione che le credenziali di accesso siano state esposte. Continuiamo ad indagare.”

È praticamente certo invece che non sono state rubate le informazioni delle carte di credito degli utenti. “I numeri completi delle carte di credito non vengono memorizzati da Twitch, quindi non sono esposti”. Nel mentre Twitch continua ad indagare per comprendere al meglio la portata dell’attacco.

Secondo VGC, inoltre, Twitch ha ripristinato la chiave principale degli streamer. In un’e-mail inviata ai canali, Twitch ha dichiarato: “Per molta cautela, abbiamo ripristinato tutte le chiavi di streaming”. Gli utenti devono andare nella loro Dashboard e scegliere il menu Impostazioni, quindi selezionare il sottomenù Stream per trovare la nuova chiave.