La piattaforma di streaming Twitch ha annunciato questa notte di aver scelto di rimuovere l’emote PogChamp dal suo servizio, dopo che Ryan “Gootecks” Gutierrez (la persona su cui si basa l’emote) ha pubblicato diversi tweet in seguito alle violenze a Capitol Hill a Washington D.C.

Probabilmente sapete bene degli eventi nella capitale degli Stati Uniti avvenuti di recente, quindi non ci immergeremo in questo, ma per quanto riguarda ciò che ha detto Gootecks, il suo tweet ha incoraggiato la violenza da parte di chi si trovava nell’edificio.

Twitch da allora ha risposto al tweet, con la rimozione dell’emote, affermando su Twitter: “Abbiamo deciso di rimuovere l’emote PogChamp in seguito a dichiarazioni che incoraggiavano ulteriori violenze dopo quanto accaduto oggi al Campidoglio”.

Continuando oltre, Twitch ha anche affermato che vogliono che “il sentimento e l’uso di Pog continuino a vivere”, ma alla luce di queste azioni, il servizio di live streaming non può permettere che “la persona raffigurata o l’immagine stessa” venga ulteriormente utilizzata. Per quanto riguarda il futuro di Pog, Twitch sta cercando di parlare con la community per progettare una nuova emote per la frase.