SEGA e Two Point Studios hanno annunciato nelle scorse ore un nuovo DLC del simulatore Two Point Hospital, intitolato “Shock Culturale“. Il DLC sarà disponibile su Steam dal 20 ottobre al prezzo di 8,99 € ed è gia possibile pre-acquistarlo con uno sconto del 10% fino al 27 ottobre 2020.

In Two Point Hospital: Shock Culturale i giocatori vivranno in un mondo di stili di vita sontuosi, star del cinema, festival e ovviamente… feste in ospedale. Prima di poter vivere i loro sogni di celebrità sfrenata, però, i giocatori dovranno aiutare i personaggi famosi della contea per riportare in vita la scena televisiva, musicale e artistica. Shock Culturale, tuttavia, è sempre un gestionale di vita ospedaliera in cui bisogna amministrare una struttura sanitaria, coordinare uno staff complicato e trovare la cura a nuove malattie bizzarre come pessima controfigura, soldatinesi, chopied e il blocco dello scrittore.

In Two Point Hospital: Shock Culturale, i giocatori inizieranno il nuovo viaggio nel glamour luccicante di Plywood Studios, dove sta per essere lanciato una serie tv a tema medico che potrebbe, come non potrebbe, essere la soluzione alla crisi artistica della contea. A Mudbury, invece, i giocatori potranno vivere la classica vita da festival, servendo hamburger in camioncini di dubbia natura. Infine, per festeggiare i successi nati dai precedenti progetti, i giocatori potranno vivere il loro sogno hollywoodiano alla Fitzpocket Academy, dove arte, glamour e ospedali (?!) trovano il loro zenith. Shock Culturale ha il numero maggiore (36!) di nuove malattie mai inserite da un DLC di Two Point Hospital finora, e include ben dodici patologie visibili, nonché tre fantastiche ambientazioni e altrettanti macchinari per le cure, 34 nuovi oggetti per personalizzare gli ospedali e, infine, è il momento di alzare il volume delle casse a palla, perché c’è un nuovo DJ in città.

Two Point Hospital è disponibile su PC.