SEGA e Two Point Studios hanno oggi annunciato il lancio di un nuovo DLC per la versione PC di Two Point Hospital, Tempo al tempo, disponibile ora su Steam.

Two Point Hospital: Tempo al tempo offre ai giocatori una quarta dimensione di gameplay, con nuove sfide e ancora più malattie da sconfiggere. Viaggia a bordo dello ierizzatore e scopri tre nuove ambientazioni a spasso nel tempo, una nel medioevo, una nell’era preistorica e un’altra nel futuro, curando ben 34 patologie anacronistiche, come la giullarite, la ossebetite e la disfunzione rettile. Arreda i tuoi ospedali con oggetti e suppellettili di epoche diverse, come il cestino spaziotemporale o la mappa del tempo, tutte cose che potrebbero tornare utili… o anche no.

Tempo al tempo inizia dalla cittadina medievale di Clockwise, in balia delle fratture spaziotemporali, dove i pazienti hanno cominciato a (s)comparire da misteriosi buchi nel terreno. Che siano portali che conducono nel passato? Nel secondo livello, la ricerca dei pazienti scomparsi conduce verso un’era dimenticata, all’alba della civilizzazione, la preistoria. Stranamente, in quest’epoca non ci sono portali temporali per rimandare i pazienti nel futuro. L’ultimo livello trasporta i giocatori in una città futuristica, costruita al di sopra di una terra oramai inabitabile. Il futuro a quel punto diventa il crocevia di pazienti da tutte le epoche. Magari Capitan Ieri può arrivare in tuo aiuto e rispedirne qualcuno a casa… preferibilmente tutto intero.

Two Point Hospital è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.