Ubisoft ha annunciato che staccherà la spina a diversi vecchi giochi di Tom Clancy (ma anche ad altri titoli) quest’anno, il che significa che non si potrà più giocare online.

I server verranno spenti per vari titoli nelle prossime settimane, tra cui Ghost Recon Future Soldier, Rainbow Six Lockdown, Rainbow Six Vegas e Rainbow Six Vegas 2. Per chiarire, i server verranno tutti chiusi su PC, PlayStation e Xbox prima della fine del 2021.

Ubisoft non ha ancora una data precisa per questi giochi, mentre ha confermato che dal 1 giugno saranno spenti i server di altri giochi PC: Assassin’s Creed 2, Prince of Persia: Forgotten Sands, Far Cry 2, Anno 1404, Might & Magic – Clash of Heroes, Splinter Cell Conviction, The Settlers 7 e Might & Magic X – Legacy.

Non tutti questi giochi hanno il multiplayer, ma alla fine saranno influenzati in qualche modo. Ad esempio, gli ULC (contenuti sbloccabili) non si potranno più sbloccare.

“Gli ULC saranno disabilitati, il che significa che non sarete più in grado di sbloccarli”, afferma il post di supporto di Ubisoft individuato da ResetEra. “Su PC, anche se li avete riscattati, gli ULC non saranno più disponibili. Su console, gli ULC saranno disponibili fino a quando non deciderai di resettare i tuoi file di gioco salvati”.

Tutte le notizie e le statistiche dei giocatori non saranno più disponibili, così come le funzioni di Ubisoft Connect (se supportate). Cosa ne pensate?