GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Nel corso di queste ore si è tenuto il 41esimo meeting con gli azionisti di Capcom, occasione in cui la compagnia ha parlato di uno dei suoi principali franchise videoludici, Monster Hunter.

Una delle persone presenti a questo incontro ha fatto due domande a Capcom relative proprio a questa serie: la prima riguarda la possibilità dell’arrivo di un porting di Monster Hunter World, la cui espansione Iceborne riceverà un update presto, su Nintendo Switch, mentre la seconda è legata alla possibilità dello sviluppo di un gioco di Monster Hunter “per gli studenti delle scuole superiori“.

La risposta alla prima domanda è stata un semplice “no“: “Al momento non stiamo pianificando di rilasciare Monster Hunter: World su Nintendo Switch,” ha detto Capcom. La risposta alla seconda, invece, è stata un ““: “Stiamo pianificando di sviluppare un titolo di Monster Hunter che sarà adatto anche agli studenti delle scuole medie e superiori,” ha continuato la compagnia.

Molti dei giochi della serie rilasciati in GIappone prima di World erano disponibili solamente su dispositivi portatili come Nintendo 3DS e PlayStation Portable (PSP), e proprio per questo erano popolari tra gli studenti che potevano giocare dove volevano, durante le pause o dopo scuola. E siccome la Nintendo Switch è estremamente popolare nel paese del Sol Levante ed è l’unica console portatile di questa generazione, è molto probabile che questo nuovo titolo di Monster Hunter arriverà sulla piattaforma ibrida della casa di Kyoto come esclusiva, oppure anche su altre console.

L’ultimo titolo (ed unico) di Monster Hunter rilasciato su Nintendo Switch è Monster Hunter: Generations Ultimate, porting con diversi miglioramenti del gioco per Nintendo 3DS, e c’è anche la possibilità che Capcom voglia ampliare il suo catalogo su questa console.

Fonte: Capcom