Uno dei primi giochi first-party pubblicati per Nintendo Switch fu 1-2 Switch, una collezione di minigiochi che sfruttavano al massimo le funzionalità dei Joy-Con. Accolto mediocremente dalla critica, il titolo ha ricevuto opinioni positive tra il pubblico. Lavorare su un sequel è dunque sembrato un’opzione per Nintendo, ma non tutto è andato come previsto.

A rivelarlo è il giornalista Imran Khan in un nuovo report per il sito Fanbyte, che conferma che la casa di Kyoto ha sviluppato un seguito di 1-2 Switch intitolato Everybody’s 1-2 Switch. Invece di aggiungere semplicemente più minigiochi in questo sequel, Nintendo EPD Group 4 avrebbe pensato di trovare un modo per distinguere Everybody’s 1-2 Switch dal suo predecessore. La scelta sarebbe dunque ricaduta sull’ispirarsi a Jackbox Party Pack: sfruttando gli smartphone, Everybody’s 1-2 Switch potrebbe avere lobby di oltre 100 giocatori.

Secondo il report di Fanbyte, Everybody’s 1-2 Switch dovrebbe presentare un cavallo bipede con le sembianze di un uomo che indossa una maschera da animale di gomma. Questo cavallo sarebbe una sorta di conduttore che commenterebbe alcune modalità, tra cui Battaglia a squadre. Tra i minigiochi di Everybody’s 1-2 Switch dovrebbero esserci il gioco delle sedie musicali, bingo e una versione del gioco della bottiglia dove i giocatori devono fare i complimenti ad altre persone.

Mentre lo sviluppo sembrava procedere a gonfie vele, le prime persone che hanno provato Everybody’s 1-2 Switch lo hanno descritto come un gioco noioso, con i suoi minigiochi non coinvolgenti. Tra le persone che avrebbero giocato in anteprima a Everybody’s 1-2 Switch ci sarebbero state famiglie con bambini.

Alcune fonti di Fanbyte affermano che i dirigenti di Nintendo desiderano pubblicare Everybody’s 1-2 Switch come gioco da 60 euro, e ritengono che abbia solo bisogno di ulteriore tempo di sviluppo. Altri dipendenti, invece, hanno avanzato l’idea di rilasciarlo come parte del pacchetto di espansione di Nintendo Switch Online per evitare di distribuire un flop.