I giochi di Uncharted sono avventure ricche di azione, piene di personaggi adorabili e grandi scenografie, ma non mancano delle armi fantasma.

A svelarlo è lo youtuber Shesez nel suo ultimo video della serie Boundary Break, dove esplora i retroscena dei videogiochi e tutto quello che avviene che il giocatore non può ovviamente vedere. E come è possibile immaginare, c’è un motivo per cui queste armi fantasma sono presenti, seppur in maniera nascosta.

Ad esempio, se hai bisogno di un’area nel tuo gioco dove devi far sparare dei colpi di pistola in sottofondo, potresti semplicemente piazzare alcune pistole in aria, ovviamente fuori dalla vista del giocatore, e farle sparare contro un muro. Ed è esattamente quello che ha fatto Naughty Dog con Uncharted 4, un qualcosa non troppo sorprendente in realtà.

L’ultimo episodio di Boundary Break mostra anche come Uncharted 4 sia stato in grado di portare quel famoso livello di Crash Bandicoot giocato da Nathan Drake. Potresti essere sorpreso di scoprire che non è un emulatore. È solo il primo livello del gioco rifatto all’interno del motore di Uncharted 4.

Cosa ne pensate?