Il Valve Index è sul mercato PC dalla fine di giugno di quest’anno, e sin da allora, fino alla fine del 2019, ha venduto ben 149 mila unità. Per alcuni potrebbe trattarsi di un numero molto alto, e la causa sembra essere proprio quella a cui state pensando.

Dopo l’annuncio ufficiale di Half-Life: Alyx, avvenuto nel mese di novembre, il visore per la realtà virtuale di Valve ha visto un aumento esponenziale delle unità vendute: da quel giorno, infatti, sono state acquistate ben 103 mila unità. Più della metà del numero totale, quindi, è dovuto sicuramente al reveal del nuovo ed attesissimo capitolo di una delle serie videoludiche più conosciute al mondo, e il fatto di dover usare un VR non sembra aver certo fermato molti giocatori interessati.

I dati di Superdata riportano inoltre che il quarto trimestre del 2019 è stato il periodo dell’anno più remunerativo per l’intero mercato della realtà virtuale. I primi due visori più venduti sono stati il PS VR e l‘Oculus Quest, con rispettivamente 338 mila e 317 mila unità acquistate. Al terzo posto troviamo il Valve Index seguito dall’Oculus Go e dall’Oculus Rift S.

Nonostante siano attualmente esauriti, le vendite del Valve Index potrebbero aumentare ancora di più nel periodo di uscita di Half-Life: Alyx, previsto per marzo 2020.

Fonte: Superdata