GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

All’inizio di maggio Microsoft annunciò Xbox 20/20, una serie di eventi mensili dedicati alla sua console next-gen, Xbox Series X. Il primo mese ha messo sotto i riflettori i giochi di terza parte, mentre l’evento più interessante sarà quello del mese prossimo in cui saranno mostrati i titoli di Xbox Game Studios. Ma per quanto riguarda giugno?

Ad un giorno di distanza dalla fine del mese e senza alcun annuncio, è praticamente chiaro come Microsoft non abbia nulla di pronto, anche se domani potrebbe esserci qualche sorpresa non prevista. Quel che sappiamo dei piani di giugno proviene da un commento di Aaron Greenberg, capo del marketing di Xbox, che scrisse su Twitter che le notizie di questo mese sarebbero arrivate diversamente rispetto ad uno show di Inside Xbox.

Microsoft ha speso giugno a riepilogare dettagli su Xbox Series X in una serie di post sul blog Xbox Wire: si è parlato di ottimizzazione dei giochi, Smart Delivery e, forse il momento più incredibile, la chiusura di Mixer prevista per metà luglio. Che cosa è successo dunque?

Secondo Eurogamer, a giugno Microsoft doveva presentare Xbox Series S, nome in codice Lockhart, la versione meno potente di Xbox Series X: la compagnia deve ancora svelarla ufficialmente, ma ormai sappiamo che esiste per davvero. Il piano originale era quello di annunciarla all’E3 2020, ma come sappiamo l’evento è stato cancellato e tutto è saltato.

Stando a Jeff Grubb Microsoft si starebbe salvando un grande annuncio di giugno per agosto, che a quanto pare sarebbe il mese in cui Xbox Series S sarà finalmente svelata al mondo. Grubb, infatti, fece capire che l’evento di Xbox 20/20 di questo mese non si sarebbe tenuto, e a quanto pare sarà proprio così.

Oggi pomeriggio o stasera, così come domani, potrebbe succedere l’impossibile, ma non aspettatevi dunque sorprese da parte di Microsoft. Xbox Series X arriverà sul mercato a fine anno.

Fonte: Eurogamer