GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Nella serata di lunedì Microsoft ha annunciato di aver intenzione di chiudere a metà luglio la sua piattaforma di streaming Mixer, dopo che, secondo Phil Spencer, capo del team Xbox, la compagnia americana ha ottenuto degli scarsi risultati che non hanno raggiunto le aspettative poste al lancio.

Come sappiamo tutti gli streamer, partner e utenti dal 22 luglio saranno reindirizzati a Facebook Gaming, il servizio di streaming di Facebook attivo già da qualche tempo. Questo trasferimento sarà completamente opzionale, e alcuni streamer con accordi di esclusività con Mixer sono ora liberi di trasmettere i propri gameplay dove vogliono.

Alcuni utenti, però, hanno iniziato a chiedersi se proprio come Mixer, Facebook Gaming sarà integrato nella dashboard di Xbox One, per segnare una sorta di trasferimento vero e proprio della piattaforma. La risposta, secondo Larry Hyrb di Microsoft, è no.

“Se state chiedendo se l’integrazione attuale di Mixer diventerà Facebook Gaming, sappiate che la risposta è no,” ha scritto su Reddit.

Il commento segue un’altra dichiarazione di Phil Spencer, che ha dichiarato che Microsoft ha intenzione di fornire ai giocatori la libertà assoluta quando si parla di dove voler streammare i propri giochi da Xbox.

Mixer chiuderà il 22 luglio.