In un evento riservato alla stampa (con alcune parti riassunte in un post sul blog o nel video di seguito), Microsoft ha annunciato importanti novità per l’ecosistema di Xbox nel suo complesso, tra evoluzione di Xbox Game Pass e la piattaforma di cloud gaming xCloud.

Nel corso della riunione, Microsoft ha detto di star lavorando con i produttori di TV di tutto il mondo per “incorporare l’esperienza Xbox direttamente nei televisori connessi ad internet senza alcun hardware extra”. Questo sarebbe davvero qualcosa di importante, poiché andrebbe ad aprire Xbox ad un pubblico molto più ampio, ovvero quello di coloro che non vogliono comprare una console, ma comunque giocare sulla loro TV.

Xbox ha anche detto di star costruendo sotto forma di stick i propri dispositivi di streaming per il cloud gaming che consentiranno di “raggiungere i giocatori su qualsiasi TV o monitor senza la necessità di una console”. xCloud sarà anche lanciato in Australia, Brasile, Messico e Giappone nel corso dell’anno, e la versione browser sarà aperta a tutti i membri di Xbox Game Pass nelle prossime settimane (su Chrome, Edge e Safari).

project-xcloud-img05

Parlando ancora di cloud, Microsoft ha affermato di star completando la fase di aggiornamento dei datacenter di xCloud all’hardware di Xbox Series X. “Questo significa che i giocatori noteranno tempi di caricamento più veloci, frame rate migliorati e potranno giocare a titoli ottimizzati per Xbox Series X|S,” ha detto la casa di Redmond. Inoltre, più tardi quest’anno, xCloud sarà aggiunto direttamente nell’app Xbox su PC e verrà integrato su console. Questo permetterà a chiunque di provare un titolo prima di scaricarlo.

Inoltre, Xbox sta esplorando nuove offerte di abbonamento per Xbox Game Pass in modo che più giocatori in tutto il mondo possano giocare ai titoli più coinvolgenti e divertenti attraverso dispositivi, aree geografiche e realtà finanziarie differenti.

Infine, Xbox sta lavorando con alcune aziende di telecomunicazioni su nuovi modelli di acquisto come Xbox All Access, che permette ai consumatori di acquistare sia una console che Game Pass ad un basso prezzo mensile.