Nel corso dei giorni scorsi ci sono state diverse discussioni in rete riguardanti Xbox Series S e la retrocompatibilità di giochi che supportano i miglioramenti per Xbox One X. Microsoft aveva confermato, dopo una voce di corridoio, che i giochi retrocompatibili non avranno i miglioramenti per la versione più potente di Xbox One, ma come gireranno?

A spiegarlo è John Linneman, uno degli esperti di Digital Foundry che per primo ha fatto notare tutta questa situazione, con un tweet pubblicato in queste ore. Linneman spiega, come è possibile leggere nel post in calce alla notizia, che i giochi retrocompatibili su Xbox Series S sfrutteranno il profilo della Xbox One standard che limita la risoluzione massima e il framerate dei titoli per Xbox One.

“Significa che utilizza il profilo Xbox One standard che limiterà la risoluzione massima e il frame-rate dei giochi Xbox One,” ha scritto Linneman. “Se un gioco è 900p30 su Xbox One, rimarrà tale su Series S. Tuttavia, aiuterà a chiarire i cali di prestazioni e AF dovrebbe ricevere un miglioramento.”

Ovviamente poi dipenderà dai singoli giochi, ma almeno ora abbiamo la certezza (anche se, ripetiamo, non in maniera troppo ufficiale) di come saranno i titoli retrocompatibili su Xbox Series S che non potranno godere dei miglioramenti per Xbox One X.