Secondo una nuova analisi di Digital Foundry, la console di ultima generazione di fascia bassa di Microsoft, Xbox Series S, probabilmente non sarà in grado di eseguire giochi per Xbox One con la retrocompatibilità che possiedono i miglioramenti di Xbox One X.

Stando a quanto riportato in un nuovo video, questo potrebbe non essere possibile a causa della RAM di Xbox Series S: questa console, infatti, possiede 10GB, mentre Xbox One X ben 12GB. A questo punto, è praticamente improbabile che i suoi giochi retrocompatibili potranno girare con i miglioramenti di Xbox One X, rimanendo così sulle versioni per Xbox One S.

La Xbox Series S è stata rivelata all’inizio di questa settimana e farà girare i giochi in 1440p, con supporto per ray-tracing, 120fps e upscaling 4K. La console ha praticamente la stessa CPU di Xbox Series X, ma una GPU meno potente, meno memoria e nessuna unità disco.

Nell’ecosistema della generazione attuale, le versioni dei giochi Xbox One X sono in grado di sfruttare la potenza aggiuntiva della console per una risoluzione più elevata, un filtro delle texture migliorato e dettagli dei colori ampliati. One X offre gli stessi miglioramenti anche quando si eseguono titoli Xbox 360 compatibili.

Tuttavia, a causa della memoria di Series S rispetto a One X, probabilmente la prima non sarà in grado di eseguire giochi Xbox One o 360 con i miglioramenti della console di generazione attuale.

Xbox Series S arriverà sul mercato il 10 novembre.