Windows Central ha avuto la possibilità di provare in esclusiva mondiale il servizio di streaming via cloud gaming di Microsoft, Project xCloud, su PC, piattaforma su cui non è ancora disponibile visto che al momento è utilizzabile solo su Android.

Il sito spiega che “Project xCloud su PC ha l’aspetto praticamente identico a quello della versione Android e che funziona quasi esattamente nello stesso modo, ridimensionandosi facilmente per adattarsi a display più grandi”. L’app che utilizzata è progettata per test interni e include tutte le stesse funzionalità dell’app Xbox Game Pass su Android, inclusi i controlli touch.

Con una connessione di rete di un ISP domestico da 200MB, Zac Bowden ha potuto provare xCloud su PC come si può vedere nel video qui sotto. I controlli erano reattivi e sembravano quasi nativi, con pochissime occasioni di minimo stuttering e lag.

Project xCloud su PC dovrebbe essere integrato direttamente nell’app per Windows 10 di Xbox in un modo simile a come è presente nell’app per Android di Xbox Game Pass. Di conseguenza, potrebbe sembrare leggermente diverso da come viene presentato nel video, ma funzionerà proprio come funziona xCloud su Android quest’oggi.